Pescara
Stai leggendo
Doppio caso di violenza sessuale a Pescara: condannato a 2 anni e 2 mesi giovane aggressore

Doppio caso di violenza sessuale a Pescara: condannato a 2 anni e 2 mesi giovane aggressore

PESCARA, 21 maggio – Un giovane di 22 anni, senza fissa dimora di origini polacche, è stato condannato a 2 anni e 2 mesi di reclusione, per violenza sessuale, dal gup del tribunale di Pescara Nicola Colantonio. Il processo, con rito abbreviato, si è celebrato questa mattina.

I fatti risalgono al 20 aprile e al 31 maggio dello scorso anno. Nel primo caso il giovane, D.M, alle 2 di notte si introdusse in un condominio di via Tasso a Pescara, seguendo nell’ascensore una ragazza che stava tornando a casa, per poi tentare di palpeggiarla nelle parti intime. La seconda aggressione si è consumata nel pomeriggio del 31 maggio, in via Raffaello, ai danni della titolare di un negozio che l’aggressore tentò improvvisamente di palpeggiare.

In entrambi i casi la reazione delle vittime costrinse alla fuga l’imputato, che successivamente venne identificato grazie alle immagini carpite da alcune telecamere di sorveglianza. Il giovane fu rintracciato ed arrestato a Jesi nel dicembre scorso.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%