Teramo
Stai leggendo
Escursionisti soccorsi sui Monti della Laga

Escursionisti soccorsi sui Monti della Laga


TERAMO, 27 ottobre 2019 – L’equipe del 118 dell’Aquila, con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, è intervenuto intorno  in località Cascate delle Cento Fonti, sui Monti della Laga, per prestare soccorso a due uomini di 42 anni, entrambi residenti a Pescara e impegnati in una escursione in comitiva.

Uno dei due, uscito fuori sentiero, ha tentato di attraversare il corso del ruscello, ripido e molto scivoloso. Ha quindi perso l’equilibrio ed è scivolato per una ventina di metri, fermandosi soltanto contro le rocce. Anche l’amico, che ha provato a soccorrerlo, ha avuto lo stesso problema. I due, fermatisi poco distanti l’uno dall’altro e con l’acqua che ha continuato a scorrergli addosso, sono rimasti immobili a causa dei traumi riportati ma comunque vigili.

I sanitari del 118, assicurati con le corde dal tecnico di elisoccorso per la verticalità e la scivolosità dei salti rocciosi, hanno raggiunto gli infortunati per le prime cure e hanno predisposto il recupero in barella con il verricello. È seguito il trasporto rispettivamente all’ospedale di L’Aquila e Teramo. Le loro condizioni di salute sono ancora al vaglio dei sanitari.

L’elicottero del 118 è intervenuto inoltre a  Torri di Casanova, sul Gran Sasso, località Forchetta di Santa Colomba. Due escursioniste residenti rispettivamente a Pescara e a Vasto, sono rimaste bloccate su un ghiaione. Moto spaventate ma in buone condizioni di salute, le escursioniste sono state recuperate con il triangolo di evacuazione e per il sopraggiungere della notte sbarcate direttamente all’aeroporto di Preturo.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%