Teramo
Stai leggendo
Fermato con la droga in auto ad Alba Adriatica, il padre cerca di distrarre gli agenti

Fermato con la droga in auto ad Alba Adriatica, il padre cerca di distrarre gli agenti


ALBA ADRIATICA, 13 ottobre – All’alt intimato dagli agenti il padre ha cercato di tenere i poliziotti lontano dal figlio, rimasto in macchina.  Ed  è stato proprio il suo atteggiamento ad insospettire gli agenti, che a quel punto hanno deciso di sottoporre il giovane a perquisizione personale trovandolo in possesso di 190 gr di  marjiuana. E così per il giovane, un 20enne di Mosciano S.Angelo, è scattata la denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti.

I due viaggiavano a bordo di un’autovettura con targa francese nel territorio del comune di Alba Adriatica, quando gli agenti della polizia stradale, impegnati nei servizi di vigilanza  sulla S.S.16, gli hanno intimato l’alt per un controllo.

A quel punto il padre del giovane, che era seduto sul sedile passeggero, è repentinamente sceso dall’auto esibendo i propri documenti  nonché la patente di guida del figlio ventenne, rimasto nell’abitacolo, e cercando di tenere lontani gli agenti dall’autovettura.

Ed è stato proprio questo atteggiamento ad insospettire i poliziotti che dopo aver invitato il giovane di scendere, si sono accorti di un rigonfiamento del giubbino all’altezza della pancia.

Da qui la perquisizione personale e il sequestro dello stupefacente, con gli agenti che hanno accertato che il giovane era anche sottoposto alla misura alternativa della semilibertà e che a quell’ora non avrebbe dovuto trovarsi ad Alba Adriatica.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%