Regione
Stai leggendo
Forte scossa di terremoto avvertita in Abruzzo, magnitudo 5.2 in Molise: gente in strada nel Vastese

Forte scossa di terremoto avvertita in Abruzzo, magnitudo 5.2 in Molise: gente in strada nel Vastese


PESCARA, 16 agosto – Una violenta scossa di terremoto è stata avvertita distintamente alle 20.19 in tutto l’Abruzzo, da Pescara a Chieti a Sulmona. La scossa, di magnitudo 5.2, ha avuto epicentro in Molise, a Montecilfone, in provincia di Campobasso. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco anche in Abruzzo.

La scossa ha colpito, oltre all’epicentro Montecilfone, anche altri Comuni in provincia di Campobasso. I più vicini: Guglionesi, Palata, Larino, Tavenna. La profondità del sisma – informa l’Ingv – è di 9 chilometri. A seguire sono state avvertite altre due scosse: di nuovo con epicentro a Montecilfone con magnitudo 2,8 e a Guglionesi di magnitudo 3.

La scossa è stata distintamente avvertita nella zona Sud dell’Abruzzo. Nel vastese centinaia di persone sono scese in strada.

In Molise lievi danni alle case si sono registrati nel paese di Palata, dove secondo una prima ricognizione ci sono crepe nei muri e danni interni alle abitazioni. Quella di questa sera, di magnitudo 5.2, è la seconda scossa seria in meno di 48 ore: poco prima della mezzanotte di Ferragosto, una scossa di 4.7 era stata avvertita tra i Comuni di Palata e Montecilfone.

in aggiornamento

Mi sento...
Felice
10%
Orgoglioso
3%
Euforico
23%
Ok
13%
Triste
98%
Arrabbiato
25%