Teramo
Stai leggendo
Giulianova, ricoverato in ospedale usciva per spacciare: arrestato

Giulianova, ricoverato in ospedale usciva per spacciare: arrestato


GIULIANOVA, 22 dicembre – La droga la nascondeva nel cassettino vicino al lett e all’occorrenza usciva dall’ospedale, dove era ricoverato, per consegnare la dose al consumatore di turno. Un traffico che non è sfuggito a due agenti della polizia stradale di Giulianova, liberi dal servizio, che lo hanno fermato e arrestato. E così per l’uomo sono scattati i domiciliari, al momento nel reparto di ortopedia dell’ospedale di Giulianova, in attesa dell’udienza di convalida.

L’arresto è scattato ieri sera poco prima delle 20.30,  quando due agenti del distaccamento di olizia stradale di Giulianova, liberi dal servizio ed in visita ad un amico ricoverato presso l’Ospedale Giulianova, hanno notato M.M., quarantenne di Mosciano S. Angelo, confabulare e scambiarsi qualcosa con alcuni tossicodipendenti conosciuti.

I poliziotti insospettiti, hanno così deciso di bloccare l’uomo, sorpreso mentre consegnava ai clienti un involucro di colore verde, contenente marijuana,  e riceveva come corrispettivo alcune banconote.

Da qui la perquisizione personale, che  ha consentito di rivenire, nascosta nel giubbino dell’uomo, anche una dose di 2 grammi di eroina già confezionata.

I successivi accertamenti hanno permesso di verificare come M.M. fosse ricoverato nel reparto di ortopedia dell’ospedale,  dove nascondeva, all’interno del cassetto del comodino, un ulteriore involucro con 4 grammi  di marjiuana ed anche un bilancino elettronico.

Arrestato è stato posto ai domiciliari nel reparto dove era ricoverato.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%