Regione
Stai leggendo
In Abruzzo aumentano i minorenni vittime di reati: nel 2018 +3%

In Abruzzo aumentano i minorenni vittime di reati: nel 2018 +3%


PESCARA, 10 ottobre – In Abruzzo aumentano, seppur lievemente, i minori vittime di reati: sono stati 90 nel 2018, cioè il 3% in più rispetto all’anno precedente (87); il 52% di questi è di sesso femminile (56% nel 2017). È quanto emerge, a livello regionale, dai dati elaborati dal Comando Interforze per il nuovo Dossier della Campagna “Indifesa” di Terre des Hommes per porre l’attenzione sui diritti negati a milioni di bambini in Italia e nel mondo.

I casi più frequenti – 22 nel 2018 e 26 nel 2017 – sono quelli di “maltrattamenti in famiglia o verso i fanciulli”, comunque in calo del 15%. A crescere in modo esponenziale sono la “detenzione di materiale pornografico” (+300%, 4 casi nel 2018 e uno nel 2017), l'”abuso di mezzi di correzione o di disciplina” (+233%, 10 casi nel 2018 e 3 nel 2017) e la sottrazione di persone incapaci (+100%, 4 casi nel 2018 e 2 nel 2017).

Calano invece la “violenza sessuale aggravata” per cui, nonostante un -58%, si contano comunque cinque casi (12 nel 2017) e la “corruzione di minorenni” (-50%, un caso nel 2018 e 2 nel 2017). Lieve calo, -9%, anche per la “violenza sessuale”, che conta comunque dieci casi nel 2018 e undici nel 2017.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%