Pescara
Stai leggendo
Incidente sul lavoro a Tocco da Casauria, giovane operaio muore dopo volo di 12 metri

Incidente sul lavoro a Tocco da Casauria, giovane operaio muore dopo volo di 12 metri

TOCCO DA CASAURIA, 24 gennaio – Un operaio di 26 anni è morto per le lesioni riportate in seguito ad un infortunio sul lavoro avvenuto a Tocco da Casauria. Il giovane era impegnato nelle attività di smantellamento di un capannone, quando è precipitato nel vuoto, dal solaio, facendo un volo di circa 12 metri.

Soccorso dal 118, è stato trasportato in condizioni gravissime all’ospedale di Pescara, dove poi è morto.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Popoli, che si stanno occupando di tutti gli accertamenti del caso, e gli ispettori della Asl.

AGGIORNAMENTO 16.30 – La vittima Igor Powel Majcher, 26enne polacco che in questo periodo era in Abruzzo con un gruppo di colleghi proprio per i lavori in questione. Il giovane era dipendente di una ditta polacca che si sta occupando dello smantellamento di parte del capannone che un tempo era della Merker, azienda rilevata, in seguito a varie vicissitudini, da una società con sede in Polonia.

A lanciare l’allarme, subito dopo l’incidente, sono stati i colleghi dell’operaio. Il 26enne era arrivato in condizioni disperate in ospedale, dove poi è morto. L’area del capannone in cui sono avvenuti i fatti è stata sottoposta a sequestro per tutti gli accertamenti del caso. La salma del giovane è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
4%
Euforico
8%
Ok
8%
Triste
63%
Arrabbiato
17%