L'Aquila
Stai leggendo
Incidenti in montagna, interventi di soccorso sul Gran Sasso e sulla Maiella

Incidenti in montagna, interventi di soccorso sul Gran Sasso e sulla Maiella


PESCARA, 20 agosto – Stanno bene, i due alpinisti milanesi di trentacinque e trentuno anni, rimasti bloccati sul Corno Piccolo a causa della caduta di sassi.

Partiti questa mattina per affrontare una via d’alpinismo sul Monolito del Corno Piccolo, si sono invece ritrovati in un canale poco distante da lì e meglio conosciuto con il nome di “Immondezzaio” per la presenza di numerosi detriti.

A farli desistere e a convincerli a chiedere aiuto sono state numerose cadute di sassi dall’alto. Intorno alle 12,30 si sono infatti messi in contatto con il 118, dopo che il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese era già stato avvisato della loro situazione di difficoltà.

Intorno alle 13,30, con due distinti recuperi con il verricello, l’eliambulanza del 118 ha recuperato i due nel canale e li ha accompagnati ai Prati di Tivo.

Una escursionista di Moscufo, partita dalla località Macchie di Coco e diretta all’eremo di San Bartolomeo, sulla Majella, invece, si è infortunata lungo il sentiero a causa di una brutta caduta.

Impossibilitata a proseguire, si è reso necessario l’intervento dell’elicottero del 118 di Pescara. I sanitari e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, intervenuti sul luogo, hanno provveduto a medicalizzare la donna e a imbarcarla con l’utilizzo del verricello.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
100%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%