Pescara
Stai leggendo
Interrogato l’uomo che ha accoltellato la compagna a Pescara: “Ho agito per gelosia”

Interrogato l’uomo che ha accoltellato la compagna a Pescara: “Ho agito per gelosia”


PESCARA, 4 maggio 2017 – E’ durata circa mezz’ora l’udienza di convalida degli arresti di Constantin Chirita, il romeno di 58 anni che martedì scorso, in via Botticelli a Pescara, ha accoltellato una donna romena di 45 anni, al culmine di una lite. Ha riconosciuto di avere procurato le lesioni alla donna che frequentava, ma ha respinto con forza la contestazione del tentato omicidio.

L’interrogatorio si è tenuto questa mattina, nel carcere di San Donato a Pescara, davanti al gip Elio Bongrazio, al pm Valentina D’Agostino e all’avvocato difensore Romito Liborio.

L’indagato ha risposto alle domande del giudice, fornendo la massima collaborazione e spiegando di avere agito per ragioni di gelosia.

Il pm ha chiesto la restrizione di Chirita in carcere e il gip si è riservato di decidere. Quasi certamente l’uomo resterà in carcere, anche perché non è stato in grado di indicare una fissa dimora dove eventualmente restare agli arresti domiciliari in attesa del giudizio.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%