Pescara
Stai leggendo
Lite tra tifosi a Pescara, giovane intona cori del Lecce e viene accoltellato

Lite tra tifosi a Pescara, giovane intona cori del Lecce e viene accoltellato


PESCARA, 19 maggio – Una lite tra tifosi del Pescara e del Lecce finisce con un accoltellamento. E’ accaduto nella notte, nel cuore della movida del capoluogo adriatico, in via Conte di Ruvo. Ad avere la peggio è stato un 31enne pugliese, che è finito in ospedale con una ferita tra il petto e l’ascella ed è stato giudicato guaribile con una prognosi di 25 giorni.

Tutto è iniziato quando un gruppo di persone cinque o sei persone tifose del Pescara ha incontrato due ragazzi leccesi che, in compagnia di un giovane del posto, intonavano cori da stadio. E’ così nata una lite, poi degenerata quando uno dei pescaresi ha tirato fuori un coltello da cucina ed ha colpito il 31enne. L’altro pugliese, a quel punto, si è rifugiato in un bar e ha lanciato l’allarme.

Soccorso, il giovane è stato trasportato in ospedale per le cure del caso e poi dimesso. Sull’episodio sono già in corso indagini da parte della Digos, al lavoro per individuare il responsabile.

Mi sento...
Felice
6%
Orgoglioso
10%
Euforico
8%
Ok
6%
Triste
6%
Arrabbiato
63%