Teramo
Stai leggendo
Martinsicuro, rifila 50 euro false a un sacerdote: a processo

Martinsicuro, rifila 50 euro false a un sacerdote: a processo


MARTINSICURO, 5 novembre – Quando ha incrociato il sacerdote, impegnato nella benedizione delle case, ha pensato di guadagnare soldi facili. E così, facendogli credere di voler fare un’offerta di 5 euro, gli ha rifilato una banconota da 50 falsa ricevendo resto e benedizione. Una truffa di cui il religioso si è però accorto subito dopo. E così  Luigi Babolo, di 52anni, residente a Martinsicuro, al termine dell’udienza preliminare davanti al gip Roberto Veneziano, è finito a processo per spendita di banconote false. Insieme a Babolo era finita davanti al gip anche una donna, residente sempre a Martinsicuro, di 47 anni, che quel giorno si trovava con lui e per la quale, invece, è stato disposto il non luogo a procedere.

I fatti contestati alla coppia risalgono a maggio del 2017, quando i due, secondo l’accusa,  nell’incontrare il prete impegnato nella benedizione delle case, ed approfittando della sua buona fede, gli avrebbero espresso  il desiderio di fare un’offerta di 5 euro alla chiesa.

Facendo credere al religioso di non avere però banconote da piccolo taglio, gli avrebbero consegnato una banconota da 50 euro, poi risultata falsa, ricevendo sia il resto di 45 euro che la relative benedizione.

Ma al prete erano bastati pochi minuti per accorgersi che la banconota era contraffatta e andare dai Carabinieri e sporgere denuncia.nA quel punto, grazie alla accurata descrizione fornita dal sacerdote e da alcuni testimoni, oltre all’indicazione del modello e del colore dell’autovettura utilizzata dai due per allontanarsi, i militari erano riusciti a risalire agli autori del reato. Così per i due era scattata la denuncia, mentre la banconota falsa era stata sequestrata per essere inviata alla Banca d’Italia per la verifica tecnica.

Oggi l’udienza preliminare, nella quale le accuse hanno retto solo per l’uomo, rinviato a giudizio e con la prima udienza del processo fissata per il prossimo 5 febbraio.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%