Teramo
Stai leggendo
Molestie e minacce alla ex: scatta il divieto di avvicinamento per un teramano

Molestie e minacce alla ex: scatta il divieto di avvicinamento per un teramano

TERAMO, 24 maggio – In preda a una morbosa gelosia e incapace di rassegnarsi alla fine della loro relazione da febbraio aveva iniziato a perseguitare la ex con reiterate molestie e minacce. Fino a quando la donna non si è decisa a denunciare tutto alla polizia. E così per un teramano è scattato il divieto di avvicinamento alla ex e ai luoghi da lei frequentati, oltre al divieto di contattarla anche tramite telefono. A notificargli l’ordinanza, emessa dal gip, gli uomini della squadra mobile della questura di Teramo.

Diversi gli episodi di molestie accertati dagli agenti nel corso delle indagini: il più grave quello del primo maggio quando l’uomo si è recato presso l’abitazione della donna e di fronte al suo diniego a farlo entrare ha scavalcato il cancello e il balcone per poi forzare una tapparella e colpire con violenti pugni la finestra dell’appartamento cercando anche di forzarne la serratura, non riuscendo nell’intento solo grazie all’intervento della sorella della vittima che ha chiamato la polizia.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%