Pescara
Stai leggendo
Montesilvano, vende auto evadendo l’Iva: denunciato

Montesilvano, vende auto evadendo l’Iva: denunciato

PESCARA, 18 dicembre – Nell’ambito di un controllo fiscale in materia di fiscalità internazionale, è stata individuata un’ingente frode Iva per movimenti di beni effettuati all’interno dell’Unione europea da parte di una ditta di commercio di autovetture di Montesilvano.

L’indagine è partita da una segnalazione della Polizia relativa ad acquisti di auto da una ditta tedesca che risultava fallita già dal 2017.

Dalle fatture di acquisto finite sulla scrivania dei verificatori è emerso che l’azienda di Montesilvano risultava aver acquistato dalla ditta tedesca 42 autoveicoli – la maggior parte dei quali di lusso – tra cui spiccano Porche Macan, Porche 911 Carrera, Jeep Renegade e tre Ferrari – per un importo di oltre 2 milioni di Euro. Il tutto senza aver presentato la dichiarazione dei redditi dal 2016 (anno della sua costituzione) ad oggi.

Le vetture, come emerso dall’attività di verifica, erano state cedute  a soggetti ormai irreperibili o a ditte sono cessate poco tempo dopo l’acquisto.

Al titolare dell’impresa è stata contestata l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 2 milioni di Euro con un’imposta evasa per circa 500.000 euro.

Secondo la Guardia di Finanza ha constatato che la ditta italiana avrebbe simulato, mediante l’”interposizione fittizia”, le transazioni commerciali delle autovetture, omettendo di versare l’Iva ed agevolando gli acquirenti effettivi che hanno beneficiato di un prezzo  vantaggioso, non comprensivo, di fatto, dell’imposta dovuta, ma evasa.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%