Pescara
Stai leggendo
Morte Morosini, Cassazione annulla sentenza di condanna dei medici. Nuovo processo a Perugia

Morte Morosini, Cassazione annulla sentenza di condanna dei medici. Nuovo processo a Perugia


PESCARA, 10 aprile – Annullata la sentenza della Corte d’Appello dell’Aquila, che nel febbraio del 2018 aveva condannato i medici del Livorno Manlio Porcellini, del Pescara Ernesto Sabatini, e del 118 Vito Molfese, per la morte del calciatore della squadra toscana Piermario Morosini, che nel 2012, durante la partita del campionato di serie B tra Pescara e Livorno, si accasciò sul manto erboso dello stadio Adriatico e morì poche ore dopo in ospedale.

La Corte aquilana aveva condannato a uno anno Molfese e a otto mesi ciascuno Porcellini e Sabatini. Al momento non si conoscono le motivazioni della sentenza della Cassazione, che comunque ha disposto un nuovo processo presso la Corte d’Appello di Perugia.

Gli avvocati delle difese, Girardi, Rondanina e Lorenzi, avevano presentato un’opposizione particolarmente ampia e articolata, che verteva sull’intero complesso della sentenza emessa dalla corte aquilana.

Al centro del processo, anche sulla base delle perizie, era finito il mancato utilizzo del defibrillatore, che avrebbe forse fornito a Morosini qualche chance in più di restare in vita.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%