Pescara
Stai leggendo
Nascondevano cocaina in un B&B di Montesilvano: arrestati due giovani

Nascondevano cocaina in un B&B di Montesilvano: arrestati due giovani


MONTESILVANO, 13 aprile – Tre etti e mezzo di cocaina occultati nel cortile di un B&B di Montesilvano. Arrestati i responsabili, due giovani di nazionalità albanese, dalla fedina penale immacolata: L.A. di 33 anni, residente a Novara e S.R. di 20 anni, residente a Montesilvano.

I due giovani sono stati fermati, nella tarda serata di ieri, dagli uomini della sezione “antidroga” della Squadra Mobile della Questura di Pescara. I poliziotti si sono appostati nei pressi di un B&B di Montesilvano, dove L.A. si era stabilito da qualche giorno. Hanno così scoperto che i due albanesi nascondevano nel cortile esterno della struttura, ben occultati dietro alcune mattonelle poggiate alla base di una recinzione in muratura, circa 3 etti e mezzo di cocaina.

Gli agenti hanno osservato i movimenti dei due stranieri, uscendo allo scoperto quando, a seguito di una telefonata intercorsa tra i due, è stato chiaro come fosse imminente una consegna ad un acquirente, non identificato. I poliziotti, infatti bloccavano contestualmente, L.A. (che dopo aver mostrato il nascondiglio al complice, si era incamminato in direzione mare dove, verosimilmente, si sarebbe dovuto incontrare con un cliente) e S.R. che, dopo essere stato contattato da L.A., aveva prelevato dall’imbosco la droga e si accingeva alla consegna.

La successiva perquisizione della stanza di L.A. consentiva di rinvenire, occultato sotto un mattone, all’esterno della porta finestra dell’alloggio, un bilancino di precisione.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%