Pescara
Stai leggendo
Pescara: aggressione in uno stabilimento, Daspo Willy per due ragazzi

Pescara: aggressione in uno stabilimento, Daspo Willy per due ragazzi

PESCARA, 24 giugno – E’ stata disposta ieri  dal Questore di Pescara  la misura di prevenzione del divieto di accesso a locali pubblici e pubblici esercizi c.d.  Daspo “Willy” a carico di due fratelli, responsabili di lesioni dolose ai danni di un giovane.

Il provvedimento scaturisce da una lite tra ragazzi per l’utilizzo del campetto di uno stabilimento balneare. Tre ragazzi che stavano giocando sono stati avvicinati da un gruppo di coetanei che hanno chiesto loro di liberare l’area. Chiedono di poter terminare la partita, ma vengono picchiati.

Gli aggrediti segnalano il fatto e la Polizia identifica i presunti aggressori: sono due, secondo gli investigatori, hanno qualche precedente di polizia e uno è minorenne.

Ora, oltre alle conseguenze della denuncia, i due  dalle ore 16  alle ore 4 di ogni venerdì, sabato e domenica, per dodici mesi,  non potranno accedere allo stabilimento balneare dove sono avvenuti i fatti, e in tutti gli stabilimenti balneari e locali pubblici sul Lungomare Matteotti, Lungomare Colombo e Lungomare Papa Giovanni XXIII e nel tratto di Riviera Sud compreso tra Piazza Primo Maggio e Piazza Le Laudi, né stazionare nelle loro immediate vicinanze.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%