Pescara
Stai leggendo
Pescara, calci e pugni alla ex compagna: scatta divieto di avvicinamento

Pescara, calci e pugni alla ex compagna: scatta divieto di avvicinamento

PESCARA, 6 marzo – Un 45enne pescarese è stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex compagna, su disposizione del Tribunale di Pescara.

Il provvedimento è frutto di un’indagine dei carabinieri, innescata dalla querela presentata dalla donna. Sulla base di quanto emerso, l’uomo avrebbe posto in essere gravi e violente condotte ai danni dell’ex compagna, iniziate nel 2019 e protrattesi fino a pochi giorni fa. In particolare l’uomo, di recente, avrebbe aggredito la donna con calci e pugni, costringendola a chiedere l’intervento del 118. Trasportata d’urgenza al pronto soccorso e sottoposta alle immediate cure dei sanitari, la donna è stata dimessa con una prognosi di 15 giorni per le diverse contusioni riportate, oltre che per un comprensibile stato di ansia e paura per la propria incolumità. Proprio questo episodio è stato quello che ha spinto la donna a denunciare tutto ai carabinieri.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%