Pescara
Stai leggendo
Pescara-Cittadella, Zeman: “La squadra non ha chiaro cosa fare, mi preoccupa l’atteggiamento”

Pescara-Cittadella, Zeman: “La squadra non ha chiaro cosa fare, mi preoccupa l’atteggiamento”


PESCARA, 8 ottobre – E’ uno Zeman visibilmente contrariato quello che si presenta in sala stampa al termine della sconfitta interna contro il Cittadella.

Il tecnico boemo metto a fuoco quello che considera il problema principale:

“E’ mancato il movimento senza palla, la mobilità nello smarcarsi, abbiamo giocato sempre sul piede del compagno e contro una squadra molto aggressiva lo abbiamo pagato”.

Poi, forse per la prima volta, una tirata d’orecchie collettiva ai giocatori:

“Mi preoccupa l’atteggiamento. Non hanno ancora chiaro cosa devono fare. Sul piano dei concetti siamo indietro, nonostante tre mesi di lavoro”.

Zeman analizza gli episodi che hanno deciso la gara:

“Abbiamo fatto maluccio, il secondo gol subito era in fuorigioco e noi eravamo posizionati male. Forsasier era uscito e Bovo doveva seguirlo. Sul primo gol del Cittadella è stato invece un problema di concentrazione, il loro giocatore è arrivato molto bene ma noi gli abbiamo lasciato troppo spazio”.

C’era molta attesa per il ritorno di Benali nell’undici titolare: un rigore trasformato e una clamorosa occasione sciupata. Questo il giudizio del boemo:

“Ha fatto la sua parte, ma deve andare dentro per fare gol e invece fa tanto fuori dall’area”.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%