Pescara
Stai leggendo
Pescara, dodicenne trova portafogli e lo riconsegna. Premiato dal sindaco insieme agli amici

Pescara, dodicenne trova portafogli e lo riconsegna. Premiato dal sindaco insieme agli amici


PESCARA, 15 marzo – “Piccole cose possono cambiare il mondo, a partire da quello in cui ogni giorno viviamo”. E’ quanto si legge nelle pergamene che il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, ha voluto donare, a nome della città, ai cinque ragazzi dodicenni che sabato scorso hanno trovato in pieno centro un portafogli contenente dei soldi e lo hanno portato a piedi in Questura, consentendo di restituirlo al proprietario.

Federico Orsini, Flavio Di Donato, Antonio Mastrangelo, Daniele Di Zio e Andrea Santini – questi i nomi dei ragazzi, compagni di classe alla scuola media ‘Pascoli’ – nel pomeriggio sono stati ricevuti in Comune dal primo cittadino che, venuto a conoscenza dell’episodio dalla stampa, ha deciso di incontrarli e premiarli, in segno di riconoscenza.

“Mi ha molto colpito la vostra vicenda – ha detto il sindaco – avete fatto il vostro dovere da bravi cittadini. Questa, che è una cosa normale, diventa straordinaria. E’ una cosa davvero importante. Il sindaco a nome della comunità vi vuole ringraziare. La cittadinanza attiva è questa: cercare di essere dei buoni cittadini. Avete fatto un piccolo, ma grande gesto. Penso che i vostri genitori siano orgogliosi di voi; il sindaco lo è, la nostra città è orgogliosa di voi”.

“Grazie da parte della Città per essere stati interpreti di un grande gesto di responsabilità e senso civico – si legge ancora nella pergamena – Un atto bello e importante che fa bene a chi lo compie, solleva chi lo riceve ed è un esempio positivo anche per tutta la comunità. Grazie ragazzi perché avete dimostrato che la fiducia nell’altro è ancora qualcosa su cui poter contare per il futuro”.

I cinque ragazzi, sabato pomeriggio, stavano festeggiando il compleano di Federico Orsini, quando hanno trovato il portafoglio. E’ stato lo stesso Federico a chiamare il 113 con il telefono cellulare, per poi decidere di raggiungere a piedi la Questura. Nel giro di poche ore il proprietario è stato individuato e rintracciato. Oggi, dopo la consegna delle pergamene, il sindaco ha scherzato con i ragazzi e ha fatto visitare loro il Comune.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
80%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
20%