Pescara
Stai leggendo
Pescara, donna in stato di alterazione e senza patente non si ferma all’alt: inseguita e denunciata

Pescara, donna in stato di alterazione e senza patente non si ferma all’alt: inseguita e denunciata

PESCARA, 4 marzo – Denunciata una donna di 42 anni che ieri sera a Pescara, lungo la statale 16, non si è fermata all’alt della polizia stradale e successivamente è risultata essere alla guida in stato di alterazione, senza patente e sprovvista di assicurazione.

Gli agenti, nel corso di un servizio di controllo, hanno intimato l’alt ad una Fiat Punto la cui conducente, per tutta risposta, ha accelerato nel tentativo di fuggire. Le pattuglie si sono immediatamente poste all’inseguimento del mezzo, che ha anche speronato, danneggiandola lievemente, una delle vetture incrociate nel traffico.

La Fiat Punto è stata poi raggiunta e bloccata. Alla guida una donna stdi 42 anni, disoccupata della provincia di Pescara, con precedenti per guida senza patente e violazione della normativa sull’uso di stupefacenti. La donna si è presentata agli agenti visibilmente alterata dall’assunzione di alcool e sostanze stupefacenti, e si è rifiutata di sottoporsi agli specifici controlli, senza peraltro fornire una valida giustificazione circa la sua circolazione in violazione delle norme di contenimento anti Covid-19. E’ stata denunciata per resistenza a Pubblico Ufficiale, guida senza patente e senza assicurazione, rifiuto di sottoporsi agli esami relativi allo stato di alterazione derivanti dall’assunzione di alcool e droga, e infine contravvenzionata per la violazione delle disposizioni inerenti la prevenzione e il contenimento del Covid-19. La Fiat Punto è stata sequestrata, perché non coperta da assicurazione e già sottoposta ad un precedente sequestro amministrativo con l’obbligo di non usarla.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%