Pescara
Stai leggendo
Pescara, furti con “spaccata” ai danni di due bar del centro: arrestato 19enne di Montesilvano

Pescara, furti con “spaccata” ai danni di due bar del centro: arrestato 19enne di Montesilvano

PESCARA, 20 maggio – Arrestato dai carabinieri, questa mattina a Pescara, il responsabile di due spaccate avvenute
nella notte in pieno centro.

I militari, alle prime luci del giorno, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 19enne di Montesilvano, che adesso dovrà rispondere di furto aggravato. Il giovane, nel corso della notte, aveva colpito due bar del centro, introducendosi nei locali e asportando i registratori di cassa contenenti in un caso circa 100 euro e nell’altro solo poche monete.

Dopo la seconda “spaccata” i carabinieri, al termine di un breve inseguimento, hanno raggiunto e bloccato il 19enne in via Venezia, a bordo di un ciclomotore nero, che aveva utilizzato come “ariete” per colpire i due locali, come confermato dalla visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza.

Il ciclomotore, a seguito di accertamenti, è risultato essere stato rubato poco prima in via Palermo. Il giovane è stato dunque condotto negli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile dove, a seguito di ulteriori approfondimenti, è emerso che era evaso da una comunità terapeutica delle Marche, dove si trovava agli arresti domiciliari. Al giovane sono stati quindi contestati anche i reati di evasione e
ricettazione. L’arrestato, al termine dell’udienza di convalida, è stato rinchiuso nel carcere di Rieti.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
33%
Triste
0%
Arrabbiato
67%