Pescara
Stai leggendo
Pescara, per la maxi frode di Madeira scatta la prescrizione

Pescara, per la maxi frode di Madeira scatta la prescrizione


PESCARA, 27 novembre – E’ il tempo a mettere una pietra sul processo per la maxi frode fiscale internazionale sull’asse Pescara-Madeira. Il Tribunale ha infatti dichiarato il non doversi procedere per intervanuta prescrizione nei confronti di tutti gli imputati e per tutti i reati.

Un’unica assoluzione, quella del consulente Michele Danilo Sepe, 46 anni, originario di San Giovanni Rotondo.

Le accuse contestate, nei diversi capi di imputazione, erano falsa fatturazione, dichiarazione infedele e associazione per delinquere.

In particolare, tra i 24 imputati nei cui confronti è stata dichiarata prescrizione figurano il commercialista pescarese Luca Del Federico, esperto di fiscalità internazionale; l’imprenditore Vincenzo Marinelli; Fioravante Allegrino; Angelo e Leonardo Alimonti; l’amministratrice delle società con sede a Madeira, Maria Teresa Correia Trinidade; il consulente tributario e fiscale Francesco Valentini, di Monfalcone; la sua collaboratrice Arcangela Savino, di Sammichele di Bari; Claudia Sozio, di Castel di Sangro, dipendente di Del Federico.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%