Pescara
Stai leggendo
Pescara, pugno duro contro il degrado: arrivano gli agenti in borghese della Municipale

Pescara, pugno duro contro il degrado: arrivano gli agenti in borghese della Municipale


PESCARA, 30 settembre – Pugno duro del Comune di Pescara contro accattonaggio, bivacchi, prostituzione, vandalismo e per la sicurezza a bordo dei mezzi pubblici. Arriva il nuovo Gruppo di Intervento Operativo Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale: agenti in borghese gireranno, senza limiti di orario, per le vie della città, a piedi, in moto e con le auto civetta, con l’obiettivo di contrastare fenomeni di degrado. 

Il nuovo Nucleo è stato presentato stamani al comando della Polizia Municipale, presenti il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore alla Polizia Municipale, Gianni Teodoro, il comandante della Polizia Municipale, Carlo Maggitti, e il maggiore Danilo Palestini, responsabile del servizio.

Il Nucleo è composto da 7 uomini, di cui un ufficiale e 6 agenti, tutti armati. Vista la particolarità del servizio, volti e nomi degli agenti resteranno riservati, a garanzia di una maggiore possibilità di azione sul territorio. La loro azione sarà anche di contrasto ad attività di spaccio, con particolare attenzione alle scuole e ai comportamenti molesti per l’abuso di alcol. Il Nucleo è già operativo.

“Io sono certo che questo elemento sarà frutto di attenzione anche dalle altre forze di polizia, perché il nostro servizio diverrà più efficace ed efficiente, come richiedono le recenti normative sulla sicurezza – dice Teodoro – A Napoli, Roma, Milano e Bari è attivo da tempo e gli effetti benefici sulla città sono elevatissimi, sono stati individuati cenitnaia di reati , perché è molto labile il confine fra azione legale e normale e la presenza di questi uomini è essenziale per individuare i casi border line. Voglio ringraziare questo gruppo di lavoro, che ancora una volta rimarca la piena e costante disponibilità che riceviamo dal corpo della Polizia Municipale”.

“Alla Polizia Municipale vengono chieste tante cose – afferma il sindaco Alessandrini – ma vogliamo individuare nella lotta al degrado la priorità e il progetto presentato oggi risponde a queste esigenze, immaginare una squadra in borghese, in grado di spostarsi velocemente e di entrare in azione su questo fronte, ci mette al passo con altre città dove questa sperimentazione sta funzionando e per la sicurezza vogliamo mettere in campo tutte le forze e iniziative possibili. In città come Bari questo servizio ha consentito la riconquista della normalità nei centri storici ed è un ottimo deterrente sia per la prevenzione che per l’azione sociale che intraprende. Resta il fatto che i migliori combattenti contro il degrado sono i cittadini, il rispetto delle regole e la collaborazione, ingredienti preziosi per allontanare ogni tipo di marginalità, come polizia municipale vogliamo dare una risposta concreta: essere invisibili per agire subito è la linea di azione che va in tal senso”.

Nella foto di copertina c’è un uomo immortalato mentre faceva i bisogni in strada, in pieno centro.

La presentazione del Nucleo Antidegrado

La presentazione del Nucleo Antidegrado

Mi sento...
Felice
33%
Orgoglioso
33%
Euforico
0%
Ok
33%
Triste
0%
Arrabbiato
0%