Pescara
Stai leggendo
Pescara, sala giochi aperta nonostante i divieti: sanzionati titolare e avventore

Pescara, sala giochi aperta nonostante i divieti: sanzionati titolare e avventore

PESCARA, 30 novembre – Sanzionati il titolare di una sala giochi di Pescara e un avventore, sorpreso all’interno del locale, mentre stava tranquillamente effettuando delle giocate. Il tutto nonostante il Dpcm del 3 novembre scorso e l’ordinanza regionale del 16 novembre abbiano stabilito la chiusura delle sale giochi nelle regioni che si trovano in zona rossa come, in questa fase, l’Abruzzo.

Sono stati alcuni militari della Guardia di Finanza a notare che la saracinesca di una nota sala giochi di Via Nazionale Adriatica non era abbassata. Immediatamente sono entrati nel locale, dove hanno sorpreso l’avventore intento ad effettuare delle giocate. Quest’ultimo è stato sanzionato per la violazione delle disposizioni governative e locali che limitano i movimenti all’interno del Comune di residenza per  “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute”. Il titolare dell’attività è stato invece sanzionato per la mancata chiusura del locale.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%