Pescara
Stai leggendo
Pescara, svuotavano l’azienda: sequestrate partecipazioni per quasi due milioni di euro

Pescara, svuotavano l’azienda: sequestrate partecipazioni per quasi due milioni di euro


PESCARA, 5 aprile – Partecipazioni societarie per un valore nominale complessivo di 1,8 milioni di euro sono state poste sotto sequestro preventivo in esecuzione di un decreto del Gip del Tribunale di Pescara.

Il provvedimento cautelare è stato emesso nei confronti di due società della provincia di Pescara che lavorano nella produzione e nella commercializzazione di prodotti alimentari.

L’esame di numerosi documenti societari,  condotto dai Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, ha consentito di accertare che alcuni soci (legati da vincolo di parentela) di un’azienda, per proprio tornaconto personale, avevano ceduto rami d’azioneda e trasferito somme di denaro in favore di altre due società collegate, a loro stessi riconducibili tramite familiari diretti.

Oerazioni che e hanno cagionato un danno patrimoniale all’azienda capogruppo stimato in oltre 11 milioni di euro: per questo ora due persone sono indagate per infedeltà patrimoniale. La gestione delle quote societarie è stata affidata ad un custode giudiziario nominato dal Tribunale di Pescara.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%