L'Aquila
Stai leggendo
Picchia selvaggiamente l’ex compagna, aquilano arrestato

Picchia selvaggiamente l’ex compagna, aquilano arrestato


L’AQUILA, 5 aprile – Ha assalito alle spalle l’ex compagna, mentre stava rientrando in casa. Un aquilano è stato arrestato nella tarda serata di ieri dagli uomini della Squadra Mobile e della Volante della Questura dell’Aquila.

La ragazza è stata aggredita sul pianerottolo di casa dall’uomo che l’ha picchiata selvaggiamente con calci e pugni, l’ha insultata e l’ha minacciata di morte. Poi è scappato via.

La donna è riuscita a rientrare in casa e a chiamare la Polizia: gli agenti l’hanno ascoltata e accompagnata in ospedale dove è stata ricoverata in osservazione. Aveva battuto violentemente la testa riportando un trauma cranico.

Da due anni la situazione fra i due era degenerata tanto che le prime richieste di intervento da parte della vittima risalgono al 2015, qualche giorno dopo la nascita della loro bambina. Diverse volte l’uomo, spesso ubriaco, in luoghi pubblici e davanti ad altre persone, aveva aggredito, ingiuriato e minacciato l’ex compagna che, temendo per sé e per la bambina, aveva anche cambiato più volte casa e abitudini.

L’uomo è stato rintracciato in un bar e arrestato.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%