Chieti
Stai leggendo
Prostituzione e spaccio a Montesilvano e Vasto, latitante arrestato in Albania

Prostituzione e spaccio a Montesilvano e Vasto, latitante arrestato in Albania

MONTESILVANO, 28 maggio – Arrestato a Valona, in Albania, dalla Polizia locale, in esecuzione di un provvedimento di cattura internazionale emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello de L’Aquila, su impulso dei Carabinieri di Vasto e di Montesilvano, un albanese di 37 anni condannato in via definitiva alla pena di nove anni e dieci mesi di reclusione per sfruttamento della prostituzione e spaccio di stupefacenti.

L’uomo era noto alle forze dell’ordine abruzzesi già dal 2008. Due anni fa, poi, c’era stata la condanna della Corte d’Appello dell’Aquila. Al momento dell’esecuzione del provvedimento tuttavia, l’uomo si era reso irreperibile. I Carabinieri hanno quindi ricostruito il suo percorso di fuga, appurando che si trovava in Albania. E’ stata così inoltrata la richiesta di internazionalizzazione del provvedimento restrittivo alla Procura Generale della Repubblica dell’Aquila che, concordando sugli elementi emersi, ha immediatamente emesso il mandato di arresto europeo.

L’uomo, alla fine, è stato arrestato, in attesa di estradizione in Italia dove dovrà scontare il resto della pena inflitta per i fatti di cui è accusato.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%