Regione
Stai leggendo
Rapporto ‘100 innovation stories Abruzzo’: dati, numeri ed esempi virtuosi

Rapporto ‘100 innovation stories Abruzzo’: dati, numeri ed esempi virtuosi


PESCARA, 21 settembre – Si terrà lunedì 23 settembre, alle ore 10, presso l’Auditorium Petruzzi di Pescara, la presentazione del rapporto ‘100 Innovation stories Abruzzo’. “I numeri e le 100 storie di innovazione raccolte da questa indagine – osserva Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola – descrivono un’economia regionale estremamente diversificata, capace di raccontare una geografia produttiva di qualità, competitiva, aderente alla migliore tradizione del made in Italy”.

Sergio Galbiati, presidente della Fondazione Hubruzzo:

“Presentiamo la Regione da una nuova prospettiva: inaspettata, concreta e decisamente contemporanea. Attraverso la ricerca sulle eccellenze industriali, proponiamo un’identità della regione che coniuga la rappresentazione storica di regione dei parchi con quella di una regione dai grandi primati industriali. Una regione che sa conservare, ma anche, una regione che sa fare”.

Dal rapporto emergono una serie di spunti che aiutano a delineare un ritratto del tessuto produttivo abruzzese sotto una nuova luce: ad esempio viene messo in luce che l’Abruzzo è una delle principali regioni manufatturiere d’Europa; che il sistema produttivo abruzzese, con un prodotto interno lordo di oltre 30 miliardi di euro, è settimo in Italia per specializzazione industriale, settimo per incidenza delle esportazioni sul PIL (8,7 miliardi di cui circa il 50% legato al settore automotive); che il settore alimentare è quinto per numero di occupanti all’interno della filiera e al secondo posto se guardiamo allo specifico della produzione di pasta e vino; che l’industria del pannolino è tra le più competitive al mondo con un giro di affari di circa 2,5 miliardi di euro; che l’Abruzzo ha il primato nella filiera dell’elettronica e la regione è prima in Italia in termini di specializzazione regionale; che nel settore della moda la regione è quinta per numero di addetti della filiera e terza se consideriamo le imprese; che  l’Abruzzo è al primo posto a livello nazionale per rapporto tra studenti e popolazione, davanti a Lazio e Emilia Romagna.

Il programma prevede, dopo i saluti di benvenuto del sindaco della città Carlo Masci, l’introduzione ai lavori del segretario generale di Hubruzzo, Roberto Di Vincenzo e la presentazione della ricerca a cura di Domenico Sturabotti, direttore di Symbola. A seguire le testimonianze di Giovanni Teodorani Fabbri (General manager Fater Smart Bu), Marina Cvetic (Amministratore unico Azienda agricola Masciarelli), Marco De Virgiliis (Amministratore Delegato Markbass), Nicola Di Sipio (Amministratore delegato RAICAM industrie s.r.l.), Sergio Caputi (Rettore dell’Università Gabriele D’Annunzio Chieti-Pescara). L’incontro si conclude con la tavola rotonda moderata dal giornalista Marco Panara alla quale partecipano Mauro Febbo (Assessore alle Attività Produttive della regione Abruzzo), Sergio Galbiati (Presidente Fondazione Hubruzzo), Alessandro Profumo (Amministratore delegato Leonardo) ed Ermete Realacci (presidente Fondazione Symbola).

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%