Teramo
Stai leggendo
Rimini, trovato morto in auto farmacista originario di Casalbordino. Si pensa ad un malore

Rimini, trovato morto in auto farmacista originario di Casalbordino. Si pensa ad un malore


RIMINI, 6 dicembre – Il cadavere di un farmacista di 60 anni originario di Casalbordino, nel chietino, e residente ad Agnone, è stato rinvenuto cadavere all’interno di un’auto parcheggiata sul lungomare di Miramare di Rimini.

A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che, verso le 16, si sono accorti di un uomo riverso nell’abitacolo di una Nissan Qashqai. Sul posto sono così intervenuti una pattuglia della polizia Municipale e alcune volanti della polizia di Stato per i rilievi del caso.

Da quanto si apprende si tratterebbe di Angelo Antonio Tiberio, farmacista 60enne di Casalbordino. Dai primi accertamenti sul cadavere sembrerebbe pare che l’uomo fosse morto già da diverso tempo ma chiarimenti potranno arrivare solo dall’autopsia sul corpo dell’uomo, disposto dal pm di turno Davide Ercolani. Per gli inquirenti, al momento, si tratterebbe comunque di morte naturale.

Il 60enne era scomparso da casa lo scorso 30 maggio e della sua scomparsa si era interessata anche la trasmissione ‘Chi l’ha visto?’.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
50%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
50%