L'Aquila
Stai leggendo
Scanno, sequestro conservativo al dirigente comunale accusato di peculato

Scanno, sequestro conservativo al dirigente comunale accusato di peculato


SCANNO, 16 novembre – Dopo l’arresto interviene anche la Corte dei Conti: la magistratura contabile ha infatti disposto un sequestro conservativo nei confronti di Cesidio Spacone, il dirigente del Comune di Scanno posto ai domiciliari per peculato. Il sequestro è stato eseguito dalla Guardia di Finanza.

Le Fiamme gialle hanno bloccato un immobile del valore di ottantaduemila euro e il quinto dello stipendio del dipendente comunale a garanzia del possibile danno arrecato all’amministrazione.

L’uomo, economo e responsabile del servizio finanziario del Comune di Scanno è accusato di aver omesso di versare alla tesoreria le somme raccolte in contanti dagli agenti contabili comunali.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%