Pescara
Stai leggendo
Sei indagati per il sito inquinato a Piano d’Orta: sotto la lente vertici Edison e sindaco

Sei indagati per il sito inquinato a Piano d’Orta: sotto la lente vertici Edison e sindaco


BOLOGNANO, 12 novembre -I vertici della Edison, insieme ad amministratori e dirigenti locali e ad esponenti della Polizia provinciale. Sono sei, complessivamente, gli indagati, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Pescara sull’ex sito industriale Montecatini di Piano d’Orta, nel Comune di Bolognano, dove sarebbero sepolti oltre trentamila metri cubi di sostanze inquinanti tra arsenico, piombo e zinco.

L’area si estende a pochi chilometri dalla mega discarica dei veleni di Bussi, nella quale sorgeva una fabbrica di acido solforico per i concimi e risulta contaminata fin dal 2008.

Tra gli indagati figurano il presidente del cda di Edison, Jean Bernard Levy e l’ad Marc Benayoun, Pescara per omessa bonifica.
Inoltre, nei giorni scorsi, sono stati notificati quattro avvisi di garanzia per i reati di inquinamento ambientale, falso ideologico e omissioni d’atti d’ufficio, di cui sono accusati, a vario titolo, il sindaco di Bolognano Silvina Sarra, Il dirigente della Regione Abruzzo Franco Geradini, il comandante della Polizia Provinciale di Pescara Giulio Honorati e Antonio Ricordi, sempre della Polizia Provinciale.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
100%
Triste
0%
Arrabbiato
0%