L'Aquila
Stai leggendo
Spaccio di droga tra Abruzzo e Umbria, sequestrati 60 chili di hashish: 2 arresti

Spaccio di droga tra Abruzzo e Umbria, sequestrati 60 chili di hashish: 2 arresti


CELANO, 4 ottobre  – Oltre 58 chilogrammi di hashish sequestrati e due nordafricani arrestati, uno dei quali – ritenuto il canale di approvvigionamento della droga – viveva in Abruzzo. E’ il bilancio di un’operazione condotta dai Carabinieri di Trevi e da quelli della Compagnia di Foligno, che hanno stroncato un giro di spaccio tra Abruzzo e Umbria. Sulla costa abruzzese è stato arrestato un marocchino di 40 anni. La droga sequestrata avrebbe consentito di ricavare circa 200mila dosi, per un valore, sul mercato, di un milione e mezzo di euro.

Il 40enne è stato intercettato dai Carabinieri di Foligno alla guida di un’Audi mentre percorreva a forte velocità l’autostrada A24 e al casello di Celano hanno cercato di bloccarlo. Il marocchino ha però lanciato a forte velocità l’auto facendo saltare la sbarra dell’uscita dell’autostrada e urtando la vettura dei militari.

Il nordafricano è fuggito a piedi per le campagne, ma nell’Audi i carabinieri hanno rinvenuto 45,5 chili di hashish in panetti da 100 grammi ciascuno. La droga era confezionata nello stesso modo degli altri 13 chili sequestrati in Umbria.

Il 40enne è stato poi arrestato, mentre era in gita con la famiglia sulla costa abruzzese, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dai magistrati di Avezzano. Si trova ora nel carcere della città marsicana.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
100%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%