Pescara
Stai leggendo
Spoltore, scritte offensive sotto casa di Grosso alla vigilia di Pescara-Bari

Spoltore, scritte offensive sotto casa di Grosso alla vigilia di Pescara-Bari


SPOLTORE, 13 aprile – Si scalda la vigilia di Pescara-Bari, la partita del campionato di serie B, in programma domani pomeriggio allo Stadio Adriatico. La gara è di fondamentale importanza per entrambe le squadre: gli abruzzesi devono vincere per provare ad uscire dalla zona retrocessione, mentre i pugliesi sono in piena lotta promozione.

Tra le due tifoserie non corre buon sangue e per domani è stato predisposto un servizio d’ordine con oltre 350 agenti, al fine di evitare incidenti. La notte scorsa, inoltre, sono comparse scritte offensive nei confronti del pescarese Fabio Grosso, tecnico dei pugliesi, sulle mura di recinzione della sua abitazione a Villa Raspa di Spoltore.

Le scritte, nei pressi della casa di famiglia di Grosso, sono state realizzate con uno spray di colore nero. Sull’episodio, avvenuto a poche ore dalla sentita sfida fra abruzzesi e pugliesi, indagano i carabinieri di Spoltore. Dei fatti è stata informata anche la Digos della questura di Pescara.

Nella tarda mattinata, intanto, Fabio Grosso ha tenuto la consueta conferenza pre-gara:

“Grande rispetto per la città di Pescara e la sua gente, ma lì voglio andare a fare una grandissima partita. Abbiamo tutte le qualità per far bene. Non vogliamo farci superare da chi c’è dietro, vogliamo raggiungere chi c’è davanti. Sono consapevole che mancano 8 gare, 6 si disputeranno in 14 giorni. Domani ci vuole una grande partita per uscire indenni dal campo di Pescara”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
100%
Triste
0%
Arrabbiato
0%