L'Aquila
Stai leggendo
Sulmona, tentato omicidio e usura ad una commerciante: quattro arresti

Sulmona, tentato omicidio e usura ad una commerciante: quattro arresti


SULMONA, 9 ottobre – Quattro arresti per usura a Sulmona. Nei guai è finita una famiglia di etnia rom – madre, figlia, genero e nipote – residente in città. Se per tutti e quattro l’accusa è di usura, Sonia Di Rosa, 45 anni, è accusata anche di tentato omicidio aggravato dalla crudeltà. Gli altri tre arrestati sono Bruno Spinelli (43), marito della donna, il figlio Luigino Spinelli (22), e la madre della donna Liliana Morelli (69). La vittima è la proprietaria di un autolavaggio.

Tutto è accaduto il mese scorso quando Sonia Di Rosa ha raggiunto autolavaggio di Sulmona pretendendo dalla titolare la restituzione di un prestito di tremila euro del 2016 che, a suo dire, doveva essere consegnato in quel momento. Alla giustificazione della donna che aveva già provveduto a restituire il denaro – in due anni e mezzo avrebbe consegnato alla famiglia circa 18 mila euro a fronte di tremila euro che era l’originale prestito – la Di Rosa ha afferrato una chiave inglese a croce colpendo ripetutamente la proprietaria dell’autolavaggio.

La donna ha riportato ferite alla testa e alle braccia con una prognosi di 50 giorni.

Dalle indagini avviate dalla squadra anticrimine intervenuta subito sul posto, è emerso che alla base di tutto c’era una vicenda di usura.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%