Teramo
Stai leggendo
Teramo, esami e visite a tariffe gonfiate: denunciati medico e titolare di portale web

Teramo, esami e visite a tariffe gonfiate: denunciati medico e titolare di portale web


TERAMO, 11 luglio – Visite in intramoenia prenotate attraverso u portale on line, ma a prezzi maggiorati. La Guardia di Finanza di Teramo ha denunciato due uomini accusati, con diverse posizioni personali, di abuso d’ufficio, truffa aggravata e falsità ideologica.

I due professionisti sono un dirigente medico dell’ospedale Mazzini di Teramo e il titolare di una società operante in Abruzzo che gestisce un portale di prenotazioni mediche on-line.

In particolare è stato accertato che il dirigente medico, seppur autorizzato in regime di intramoenia dalla Asl di appartenenza, è risultato iscritto anche al portale web, tramite il quale sarebbero state veicolate delle prestazioni sanitarie, visite ed esami specialistici di gastroscopia e colonscopia, poi eseguite dal medesimo presso un reparto dell’ospedale di Teramo, con un tariffario differente e molto più oneroso rispetto a quello autorizzato dall’Ente sanitario, e senza passare, come previsto, dal competente Centro unico di prenotazione.

Sono state individuate  e rintracciate 55 persone sottoposte effettivamente a visita o esame specialistico da parte del dirigente medico denunciato, a seguito di prenotazione effettuata tramite il predetto portale web negli anni 2015, 2016 e 2017, a cui sono state applicate tariffe ben al di sopra di quelle previste dalla Asl.

Oltre a ciò, si è anche provveduto ad acquisire per gli anni 2015, 2016 e 2017 i prospetti mensili relativi alle timbrature eseguite dal dirigente medico denunciato e contenenti i dettagli relativi agli orari nonché alla tipologia di attività prestata (se inerente al servizio ordinario oppure al regime intramoenia).

La successiva analisi dei dati contenuti nei predetti documenti ha consentito agli ivestigatori  di appurare che in numerose occasioni il dirigente medico ha effettuato visite e/o esami in regime di libera professione intramuraria, risultando però in servizio ordinario d’istituto.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
100%