Teramo
Stai leggendo
Teramo, Premio Di Venanzo: Stefania Rocca madrina della 22° edizione

Teramo, Premio Di Venanzo: Stefania Rocca madrina della 22° edizione

TERAMO, 28 settembre – Sarà l’attrice Stefania Rocca a rivestire il ruolo di madrina della 22° edizione del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica Gianni Di Venanzo, il cui programma è stato presentato ufficialmente questa mattina nella sala ipogea del Comune alla presenza dell’assessore comunale alla cultura  Caterina Provvisiero, del presidente dell’Istituto Zooprofilattico Manola Di Pasquale, del dirigente dell’Izs Nicola Ferri e dell’addetto stampa della Fondazione Tercas Fiore Zuccarini. In occasione della presentazione del premio è stato anche annunciato il vincitore dell’esposimetro d’oro alla carriera: il direttore della fotografia Pasquale Arlini.

A presentare la 22° edizione, come ogni anno, il presidente di Teramo Nostra Piero Chiarini, che ha sottolineato come la manifestazione, di respiro internazionale, vada avanti nonostante le difficoltà economiche e la difficile opera di reperimento delle risorse. Difficoltà che in ogni caso non hanno impedito di mettere in campo un programma d’eccezione, con iniziative che coprono tutto il mese di ottobre e che hanno visto  significative anteprime  già nei mesi scorsi a partire dalla proiezione dei corti del Premio Caporale, vincitori delle passate edizioni e dal concerto dell’Alexian Group dedicato a Marco e Liliana Pannella.

L’evento clou, anche quest’anno,  sarà rappresentato dalla gran cerimonia di premiazione che porterà a Teramo gli autori della fotografia cinematografica a cui verrà consegnato l’Esposimetro d’Oro 2017 e tanti altri tra attori, registi e cineasti. La madrina del Premio sarà l’affermata e popolare attrice Stefania Rocca.

Ad illustrare i numerosi appuntamenti anche il direttore artistico del premio Sandro Melarangelo, che ha posto l’accento sulle mostre di questa edizione: quella dedicata al regista Luigi Zampa, curata da Orio Caldiron e Paolo Speranza, e quella delle opere del pittore Glauco Barlecchini. Entrambe le personali saranno allestite nelle sale del laboratorio L’Arca di Largo San Matteo a Teramo.

Tra gli eventi anche delle serate dedicate alla musica, come sottolineato dal  responsabile della sezione musicale di Teramo Nostra, Franco Di Donatantonio : un concerto sul tema della violenza alle donne e il concerto di musiche da film con l’esibizione di tre pianisti, Arturo Valiante, Enrico Angelozzi e lo stesso Di Donatantonio.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%