Teramo
Stai leggendo
Troppo rumore, il giudice fa sequestrare i macchinari di un’azienda alimentare

Troppo rumore, il giudice fa sequestrare i macchinari di un’azienda alimentare


SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA, 3 maggio – Macchinari troppo rumorosi, tanto da aver provocato continue lamentele da parte del vicinato. I Carabinieri del Nucleo Investigativo della Compagnia di Teramo ieri hanno sottoposto a sequestro i macchinari di un piccolo laboratorio che produce artigianalmente prodotti alimentari.

Il provvedimento nei confronti della piccola azienda è stato emesso dal gip Roberto Veneziano su richiesta del Pm Davide Rosati. A carico dei titolari un procedimento per inquinamento acustico, per non essersi adeguati alla normativa in materia, anche dopo aver ricevuto un’ordinanza del Sindaco che prescriveva l’abbassamento delle emissioni sonore.

Contro le disposizioni arrivate dal Comune l’azienda aveva proposto ricorso al Tar, ma l’istanza è stata rigettata. I rumori non sono cessati e, così, anche in seguito all’inchiesta aperta dopo un esposto di alcuni residenti, è arrivato il sequestro dei macchinari.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%