Pescara
Stai leggendo
Uomo morto durante colonscopia nell’ospedale di Pescara: la causa è un infarto massivo

Uomo morto durante colonscopia nell’ospedale di Pescara: la causa è un infarto massivo


PESCARA, 12 aprile – E’ morto a causa di un infarto miocardico acuto massivo Sandro Furlo, 66 anni, di Città Sant’Angelo, deceduto martedì scorso, nel reparto di gastroenterologia dell’ospedale di Pescara, mentre si stava sottoponendo ad una colonscopia. E’ quanto ha rivelato l’autopsia, eseguita questa mattina dal medico legale Cristian D’Ovidio, e disposta dal pm Luca Sciarretta, che per questa vicenda ha iscritto sul registro degli indagati, con l’ipotesi di reato di omicidio colposo, i nominativi di cinque medici.

Furlo, sulla base di quanto emerso nel corso dell’esame autoptico, aveva un problema coronarico pregresso che non aveva nulla a che vedere con la colonscopia alla quale si era dovuto sottoporre nei giorni scorsi. Era stato operato, qualche mese prima, per una problematica molto seria, che aveva reso necessario effettuare più volte questo tipo di esami diagnostici. Fatale l’ultima colonscopia, nel corso della quale, forse anche per lo stress dovuto al ripetersi degli esami, è avvenuto l’infarto, che si è rivelato refrattario al trattamento rianimatorio dei medici.

Mi sento...
Felice
10%
Orgoglioso
10%
Euforico
10%
Ok
5%
Triste
29%
Arrabbiato
38%