Regione
Stai leggendo
Anche in Abruzzo il Movimento Animalista di Berlusconi e Brambilla

Anche in Abruzzo il Movimento Animalista di Berlusconi e Brambilla


L’AQUILA, 24 maggio 2017 – Esce allo scoperto, anche in Abruzzo, il Movimento Animalista, il nuovo soggetto politico che si è costituito pochi giorni fa a Milano, con la benedizione di Silvio Berlusconi, sotto la guida di Michela Brambilla, paladina degli animali, già al governo con l’ex Cavaliere nelle vesti di ministro del Turismo e sottosegretario. L’obiettivo dichiarato, a livello nazionale, è quello di intercettare, alle prossime elezioni, i voti delle 7 milioni e mezzo di famiglie che hanno un animale da affezione in casa. Secondo Berlusconi, che cita un sondaggio, il Movimento Animalista ha il potenziale per arrivare al 20%.

Anche in Abruzzo c’è chi è pronto a scommettere su questa nuova avventura politica. E’ il responsabile regionale Francesco Properzi Curti ad annunciare la presenza del Movimento Animalista in Abruzzo e ad illustrarne le linee programmatiche:

“Strenua difesa dell’ambiente, degli animali e dei loro diritti. Lotta ai maltrattamenti, all’abbandono, agli zoo, ai circhi e alla sperimentazione animale, approvazione di leggi più severe per tutelare gli animali e consentire loro l’accesso a tutti i luoghi pubblici e la massima mobilità su tutto il territorio nazionale”.

Properzi Curti spiega che il movimento può già contare su una rete di delegati locali:

“Si tratta di persone qualificate che vantano già anni di impegno in prima linea a difesa di tutti gli esseri viventi. Insieme con la presidente nazionale Michela Vittoria Brambilla, fondatrice della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, e del direttivo nazionale, sarà cura del coordinamento dell’Abruzzo interloquire con le autorità locali per migliorare la legislazione a tutela dei nostri amici a quattro zampe, garantire loro il diritto alla vita e all’integrità fisica, combattere l’odioso fenomeno della caccia, chiedere maggiori diritti per gli animali rinchiusi negli allevamenti intensivi, costruire canili-rifugio nel rispetto delle norme vigenti, a tutela del benessere dei cani ospitati e aiutare le persone in difficoltà economica a provvedere alle quotidiane esigenze dei loro amici animali”.

Berlusconi si è già impegnato ad appoggiare, attraverso Forza Italia, tutte le proposte di legge che il Movimento Animalista farà approdare in parlamento.

Solo il tempo dirà se le suggestioni alimentate dal marketing elettorale saranno in grado di tradursi in consenso politico.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%