Teramo
Stai leggendo
Incidente mortale sul lavoro a Castelnuovo, tre le persone indagate

Incidente mortale sul lavoro a Castelnuovo, tre le persone indagate


TERAMO, 30 maggio – A  meno di 24 ore dalla morte di  Roberto Morelli, il camionista napoletano di 32 anni morto dopo essere stato schiacciato da una balla di bottiglie di plastica pressate che stava caricando sul camion, nel piazzale della Metalferro a Castelnuovo Vomano la Procura iscrive i primi nomi nel registro degli indagati: tre persone, tutte dell’azienda dove si è verificato l’incidente mortale.

Un atto dovuto, alla luce dell’autopsia disposta dal pm Luca Sciarretta  sul corpo del giovane. Autopsia che sarà effettuata nella giornata di giovedì e con la Procura intenzionata  a chiarire se ci sono eventuali responsabilità rispetto alle norme di sicurezza.

L’incidente si è consumato in pochi istanti ieri mattina, con l’allarme dato dai dipendenti dell’azienda che hanno immediatamente chiamato il 118. Ma vista la gravità della situazione è stato poi deciso di non attendere l’arrivo dei soccorsi, con il giovane portato direttamente in ospedale dove è morto subito dopo.

Dopo l’incidente l’area dove si è verificata la tragedia è stata posta sotto sequestro per permettere ai Carabinieri di effettuare i rilievi necessari

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%