Regione
Stai leggendo
Cinema, otto i vincitori del bando sulle produzioni che promuovono l’Abruzzo

Cinema, otto i vincitori del bando sulle produzioni che promuovono l’Abruzzo


PESCARA, 23 marzo – Valorizzare il territorio regionale e promuovere l’immagine dell’Abruzzo. Questi gli obiettivi del bando relativo alla concessione di contributi ad opera della Regione Abruzzo per le opere cinematografiche e audiovisive legate al territorio abruzzese. Oggi la presentazione degli otto vincitori, selezionati su 48 proposte pervenute.

Il punto della situazione nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte il consigliere regionale Delegato alla Cultura, Luciano Monticelli, il direttore del dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione, Francesco Di Filippo, e il presidente della Commissione di valutazione, Giancarlo Zappacosta.

A disposizione c’erano 200mila euro, per un massimo di 30mila a beneficiario. Gli otto vincitori sono la Sarraz Pictures srl, The Talking Tree srl, Alpenway Media Production GmbH, Carav (Centro Atriano di Ricerca Audio Visiva), Territori – Link Associazione culturale, Overcom srl, GarageLab associazione culturale e Controluce Produzione srl. Beneficeranno di un contributo idoneo a coprire il 50 per cento delle spese ritenute ammissibili. A loro il merito di aver realizzato un prodotto cinematografico con un legame storico e artistico-culturale con l’Abruzzo e uno sviluppo sul territorio regionale di almeno i due terzi dei giorni di lavorazione del film.

Monticelli si sofferma sull'”importanza di essere riusciti a rendere concreta un’idea ferma da alcuni anni. L’obiettivo – spiega – è quello di investire risorse economiche per valorizzare tanto i territori regionali nei quali saranno effettuate le riprese quanto l’immagine dell’Abruzzo. Non solo. Grazie a questa possibilità ci impegniamo anche a sostenere il settore cinematografico, con la promessa di affiancare tale sostegno ad altri progetti che già sono in cantiere”.

Auspicando che i progetti selezionati vengano fatti conoscere anche nelle principali manifestazioni culturali abruzzesi, il consigliere spiega anche come alla base dell’iniziativa ci sia anche la volontà di innescare un sistema virtuoso che, dopo il cinema, interesserà anche altri settori, come il teatro, la musica, i cori e le bande.

“Considerando le enormi potenzialità dell’Abruzzo questo bando rappresenta un atto prodromico alla possibilità di attingere ad ulteriori e più ingenti risorse attraverso l’utilizzo di fondi strutturali per la promozione del territorio come hanno già fatto altre Regioni”, conclude Monticelli ringraziando i soggetti che hanno partecipato, “perché in ognuna delle loro opere vive un pezzo di questa terra unica nel suo genere”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%