Pescara
Stai leggendo
Giovane di Pescara muore dopo caduta dal balcone a Città Sant’Angelo, donati gli organi

Giovane di Pescara muore dopo caduta dal balcone a Città Sant’Angelo, donati gli organi


PESCARA, 10 GENNAIO – Muore a 22 anni, dopo una caduta dal balcone, avvenuta durante i festeggiamenti di Capodanno, e dona gli organi, ridando speranza ad almeno sei persone. Ha donato cuore, fegato, pancreas, reni e cornee, Konrad Casalini, ragazzo di Pescara morto ieri in ospedale per le gravi lesioni riportate in seguito ad una caduta da un balcone, al secondo piano di una palazzina di Città Sant’Angelo, dove stava festeggiando il Capodanno con i fratelli e le fidanzate. 

Ieri è stata dichiarata la morte del giovane e, al termine del periodo di osservazione, è arrivato l’ok dei familiari, che, con un gesto di grande solidarietà, hanno dato l’assenso al prelievo.

Tra la notte e questa mattina sono state portate avanti le attività e all’ospedale di Pescara sono arrivate le diverse equipe. Il cuore è andato in Veneto, il fegato nel Lazio, un rene e il pancreas in Toscana, un rene e le cornee all’Aquila.

Il giovane, dopo la caduta, era arrivato in ospedale in condizioni gravissime. Sottoposto a un delicato intervento chirurgico, in questi giorni è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, ma le sue condizioni erano disperate e non ci sono stati miglioramenti. Ieri il decesso.

Degli accertamenti si sono occupati i Carabinieri della Stazione di Città Sant’Angelo e della Compagnia di Montesilvano. La caduta, secondo la ricostruzione, sarebbe da attribuire a una distrazione durante i festeggiamenti.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
100%
Arrabbiato
0%