Pescara
Stai leggendo
Montesilvano, banditi armati di fucile assaltano portavalori e fuggono con il bottino: 6 feriti

Montesilvano, banditi armati di fucile assaltano portavalori e fuggono con il bottino: 6 feriti


MONTESILVANO, 2 dicembre – Assalto con i fucili ad un portavalori a Montesilvano. Il fatto è avvenuto stamani, in via Vestina, angolo via Sospiri, davanti alla Bcc. In azione, poco dopo le 8, secondo le prime informazioni, quattro persone con il volto coperto. I malviventi avrebbero sorpreso alle spalle i vigilantes, che erano scesi per rifornire la banca, e, dopo averli disarmati, hanno preso le borse contenenti il denaro. Poi sono fuggiti. In corso di quantificazione il bottino, che ammonterebbe a diverse decine di migliaia di euro: 60-70mila stando ad una prima stima.

Sul posto ci sono i Carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara e della Compagnia di Montesilvano.

AGGIORNAMENTO 10.30 – La guardia giurata alla guida del blindato, capito quanto stava accadendo è subito ripartito e si è allontanato con il mezzo. I malviventi, spiazzati dopo aver visto il veicolo in fuga, hanno ripiegato sui due vigilantes che erano scesi con il denaro per rifornire la banca.

AGGIORNAMENTO 11.30 – Un’ambulanza del 118, di passaggio nella zona subito dopo il colpo, è stata fermata dai vigilantes rapinati. Il personale sanitario ha trattato sul posto sei persone, tra guardie giurate, clienti e dipendenti. Cinque di loro avevano solo stati di ansia conseguenti alla rapina; una, invece, aveva un trauma contusivo alla testa – probabilmente riportato durante il colpo – ma ha rifiutato il trasporto in ospedale.

AGGIORNAMENTO 13.00 – I quattro malviventi hanno raggiunto la banca con un’automobile ed hanno atteso l’arrivo del blindato. Poi l’azione è stata fulminea: hanno immediatamente disarmato e immobilizzato le due guardie giurate che stavano andando a rifornire la filiale, facendole sdraiare a terra. Ad uno dei vigilantes che ha provato ad opporre resistenza è stato puntato il fucile alla testa.

Prese le borse coi soldi, i quattro sono fuggiti in direzione Pescara a bordo dell’automobile con cui erano arrivati. Oltre al denaro, hanno portato via anche le pistole delle guardie giurate.

I Carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara, diretti dal comandante Antonio Bandelli, e quelli della Compagnia di Montesilvano stanno acquisendo le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona.

Mi sento...
Felice
25%
Orgoglioso
17%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
17%
Arrabbiato
42%