Regione
Stai leggendo
Reti da pesca non a norma, Guardia Costiera sequestra 180 chili di pesce e li dona in beneficenza

Reti da pesca non a norma, Guardia Costiera sequestra 180 chili di pesce e li dona in beneficenza


PESCARA, 28 giugno – Controlli a tappeto, da parte della Guardia Costiere abruzzese, che nel corso di un controllo su un peschereccio ha sequestrato reti non a norma e circa 180 chili di pescato che sono stati donati in beneficenza.

E’ stata la motovedetta CP 292, in pattugliamento nella zona ad est della Fossa di Pomo, a circa 25 miglia dalla costa, a fermare e sottoporre ad un controllo il peschereccio, appurando che a bordo c’era una rete di tipo palangaro, con 1.280 ami e pesi in cemento, non a norma di legge. La rete è stata dunque sequestrata e al comandante del peschereccio è stata inflitta una sanzione amministrativa di 2.000 euro.

Sequestrato anche il pescato rinvenuto, in particolare gallinelle, naselli, pesci san pietro, per un totale di 180 chili. Tutto pesce ancora fresco e di pregio, che è stato donato in beneficenza ad associazioni onlus caritatevoli, che si occupano di somministrare pasti caldi alle persone indigenti.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%