L'Aquila
Stai leggendo
Usura nella Marsica, commerciante aggredito. Un uomo arrestato in flagranza di reato

Usura nella Marsica, commerciante aggredito. Un uomo arrestato in flagranza di reato


L’AQUILA, 9 maggio – Non riusciva più a restituire all’usuraio i soldi prestati con tassi d’interesse da capogiro. Per questa ragione un commerciante è stato aggredito ad Avezzano, da un uomo di origini rom, che è stato arrestato dalla Guardia di Finanza, in flagranza di reato, con l’accusa di usura.

 L’uomo aggredito, sulla base delle indagini, avrebbe versato al presunto usuraio ingenti somme di denaro a titolo di interessi, i cui importi superavano abbondantemente il prestito ricevuto. Non riuscendo più a fare fronte alle istanze di pagamento, il commerciante ha finito per assistere al collasso finanziario dell’azienda.

A seguito dell’aggressione subita la vittima è stata portata dagli agenti delle fiamme gialle al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore della Repubblica, Andrea Padalino Morichini.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%