Regione
Stai leggendo
Assemblea Capitolina vota mozione, terminal bus Tiburtina verso la salvezza

Assemblea Capitolina vota mozione, terminal bus Tiburtina verso la salvezza


PESCARA, 29 novembre – Via libera all’unanimità, da parte dell’Assemblea Capitolina, ad una mozione con cui si impegnano la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e la Giunta a mantenere un terminal bus a Tiburtina recuperando e riqualificando l’area del piazzale Est per realizzarvi una nuova autostazione. Presente in aula anche il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

La mozione, inizialmente a firma di Fdi e della lista civica Giorgia Meloni, è stata poi modificata e sottoscritta da tutti i gruppi consiliari.

“Vorrei rassicurare tutti gli amici dell’Abruzzo e della parte centro nord del Paese – ha detto in aula l’assessore ai Trasporti, Linda Meleo – nessuno vuole eliminare l’autostazione dal nodo Tiburtina, per noi è un hub fondamentale. Stiamo disegnando un’alternativa. Vogliamo ripristinare un clima di legalità e legittimità. Stiamo lavorando con Fs ed Rfi per studiare lo spostamento di questa autostazione dal piazzale ovest al piazzale est della stazione Tiburtina, sia per il ripristino della legalità sia perché in un orizzonte di medio periodo quell’area va comunque eliminata. Il piano di assetto della stazione Tiburtina, infatti, prevede che largo Mazzoni diventi qualcosa di diverso da ora, sia riorganizzato e riqualificato”.

“Non possiamo spostare – ha aggiunto – un’intera autostazione ad Anagnina, anche perché ci sono 5 stalli rispetto ai 18 attuali di Largo Mazzoni. Stiamo creando una serie di nodi di scambio e Anagnina è uno di questi. Rassicuro che nessuno vuole cancellare il nodo di Tiburtina e danneggiare i pendolari che arrivano ogni giorno a Roma per studio lavoro o altre motivazioni. L’idea è di trovare una sistemazione provvisoria e poi definitiva nel piazzale Est per la gran parte delle linee e riorganizzare tutti i flussi in entrata in città a seconda della provenienza”.

SODDISFAZIONE DEL SINDACO DI PESCARA

“Vince una ragionevolezza indotta da una poderosa mobilitazione istituzionale che è stata trasversale – dice il sindaco Marco Alessandrini – Bene per Pescara e l’Abruzzo che vedono così tutelati i propri pendolari e utenti del servizio. Sconcerta come, ancora una volta, scelte così importanti e determinanti per la comunità vengano prese con una grande approssimazione, tanto a livello governativo quanto agli altri livelli istituzionali. Vince anche la mobilitazione netta che ha fatto sentire forte e chiara una contrarietà inevitabile per far valere i diritti dei cittadini”.

IL SINDACO DELL’AQUILA: “VITTORIA DELL’ABRUZZO”

“È stata una vittoria dell’intero territorio abruzzese e di quanti si sono mobilitati per scongiurare un provvedimento che avrebbe penalizzato pendolari, studenti e l’intero sistema economico e produttivo regionale” dichiara il primo cittadino. “Ringrazio il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia che ha presentato la mozione e gli altri partiti che ne hanno sostenuto finalità e importanza”.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE: “SUCCESSO DEGLI ABRUZZESI”

“E’ una grande soddisfazione perché l’impegno delle istituzioni, delle rappresentanze sociale e dei cittadini abruzzesi, ha ottenuto la revoca delle delibera della giunta capitolina circa lo spostamento della stazione dei bus da Roma-Tiburtina a quella dell’Anagnina. Questo risultato dimostra che l’impegno del Consiglio regionale e la compattezza nel rappresentare gli interessi generali, danno all’Abruzzo una forza nei rapporti istituzionali e sociali di cui bisogna fare tesoro. Auspico che si possa condividere tra le istituzioni abruzzesi e quelli della Capitale un progetto strategico che faccia della stazione Tiburtina un hub del trasporto intermodale di interesse nazionale”. Così il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Giuseppe Di Pangrazio.

IL PRESIDENTE DI REGIONE: “GRANDE SODDISFAZIONE”

“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione nel consiglio comunale di Roma della mozione che impedisce il trasferimento dalla stazione Tiburtina ad Anagnina, dell’intero terminal di accesso a Roma da parte del trasporto pubblico abruzzese e delle altre regioni”. Lo afferma il presidente vicario della Regione, Giovanni Lolli.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%