Chieti
Stai leggendo
Controlli del Nas, chiusa casa di riposo a Montesilvano. Pazienti sulle barelle in ospedale a Chieti

Controlli del Nas, chiusa casa di riposo a Montesilvano. Pazienti sulle barelle in ospedale a Chieti


PESCARA, 31 gennaio – Prelevi effettuati abusivamente, anziani non adeguatamente assistiti, pazienti lasciati sulle barelle nei corridoi. Un ampio controllo sul territorio da parte del Nas ha portato anche al provvedimento di chiusura di una struttura a Montesilvano.

Continuano i controlli dei Carabinieri del Nas finalizzati al contrasto del fenomeno dell’abusivismo sanitario ed alla tutela di una delle fasce più deboli della popolazione, quali gli anziani.

A Teramo, il personale del Nas di Pescara ha scoperto due infermieri,  un trentenne e un 70enne in pensione, che praticavano in modo del tutto abusivo servizi socio-sanitari a domicilio, recandosi a casa dei pazienti ed effettuavano prelievi ematici che poi consegnavano ai laboratori di analisi. Un lavoro svolto senza l’autorizzazione sanitaria prescritta dalla legge regionale. I due infermieri sono stati quindi denunciati all’Autorità Giudiziaria per esercizio abusivo della professione.

Proprio al Nas erano arrivate segnalazioni sulla situazione di anziani ricoverati in una casa di riposo, con scarsa assistenza e piaghe da decubito.

Ed effettivamente dal controllo sono emersi casi di anziani non autosufficienti non adeguatamente assistiti. Di conseguenza, il Sindaco del Comune, interessato dai Carabinieri, ha emesso ordinanza per la chiusura immediata della struttura ed è stato disposto il trasferimento degli ospiti in un’altra idonea della zona.

Sempre a seguito di segnalazioni e lamentele giunte dai cittadini, ha effettuato un controllo in ospedale locale presidio ospedaliero, verificando la presenza di una decina di pazienti lasciati in barelle nei corridoi, perché i posti letto all’interno delle camere di degenza erano tutti occupati a causa dell’emergenza legata al picco influenzale.

A seguito del controllo, la direzione sanitaria dell’ospedale si è attivata per collocare i pazienti all’interno delle camere.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%