Chieti
Stai leggendo
Francavilla: casa trasformata in serra per la produzione di droga, arrestato

Francavilla: casa trasformata in serra per la produzione di droga, arrestato


FRANCAVILLA, 17 aprile – In casa aveva una maxi serra per la coltivazione della canapa. Un giovane di 32 anni di Francavilla è stato arrestato perché in possesso di oltre quattro chili di droga.

L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza: le GFiamme Gialle avevano notato molto movimento intorno all’abitazion, quindi, con il supporto dei cani antidroga, hanno deciso di effettuare una perquisizione.

Entrati in casa hanno scoperto che l’abitazione era costituita da tre stanze adibite a “grow-room”, con tanto di sistemi di aereazione, deumidificazione ed illuminazione artificiale, che avevano richiesto, addirittura, la variazione di potenza di fornitura di energia elettrica.

Oltre a tale impressionante attrezzatura, i Finanzieri rinvenivano materiale utilizzato per la cura delle piante, irroratori germicida, fertilizzanti, liquidi chimici per realizzare infusi da usare per l’inalazione via fumo, pipe elettroniche, attrezzi per la misurazione del principio attivo e relativi reagenti, semi per la produzione di diverse qualità di canapa indica, buste per il confezionamento delle infiorescenze e tanti altri prodotti specifici.

Al termine dell’attività di perquisizione venivano sottoposte a sequestro 6 buste di cellophane termosaldate, contenenti circa quattro chili di canapa indica, 154 piante di canapa indica in coltura, 23,64 grammi di hashish, 29 semi e 2 bilancini di precisione.

Ulteriormente venivano rinvenute e sottoposte a sequestro anche 119 cartucce calibro 12 mm detenute, senza alcuna autorizzazione, in violazione della  normativa sulle armi.

La sostanza stupefacente, una volta immessa in consumo, avrebbe fruttato alla vendita circa 50.000 euro.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
50%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
50%