Chieti
Stai leggendo
Incidente sulla piattaforma Eni, muore un operaio di San Salvo

Incidente sulla piattaforma Eni, muore un operaio di San Salvo


SAN SALVO, 5 marzo – E’ di San Salvo l’operaio morto in un incidente su una piattaforma petrolifera al largo di Ancona. Altri due operai sono rimasti feriti.

Secondo una prima ricostruzione effettiata dalla Capitaneria di Porto, durante le operazioni di trasbordo di un bombolone di azoto sulla piattaforma Eni ‘Barbara F’, circa 32 miglia al largo di Ancona, c’è stato il cedimento strutturale delle infrastrutture su cui era installata una gru di sollevamento.

La gru si sarebbe poi staccata dalla struttura finendo in mare e colpendo, nella caduta, il supply vessel a bordo del quale si trovavano due persone. Il corpo dell’operatore della gru, Egidio Benedetto,  un 63enne dipendente Eni originario di Montenero di Bisaccia e residente a San Salvo, è stato poi localizzato nella cabina della gru a 70 metri di profondità.

Sul posto motovedette della Guardia Costiera partite da Ancona, sommozzatori dei Vigili del Fuoco arrivati da Teramo, un elicottero dell’Aeronautica militare. La Procura di Ancona ha aperto un’inchiesta. Eni esprime, in una nota, “il proprio profondo cordoglio alla famiglia del collega”.

Cordoglio anche da parte della sindaca di San Salvo, Tiziana Magnacca:

“Il mio primo pensiero deferente va alla famiglia di Egidio Benedetto. Sono vicina nel dolore alla moglie Carmelina e ai figli, per aver subito una perdita così violenta, ed esprimo tutto il cordoglio della comunità sansalvese. Una nuova morte bianca che appare ancora più insopportabile da accettare soprattutto per la dinamica dell’incidente”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
100%
Arrabbiato
0%