Pescara
Stai leggendo
“Navetta per l’aeroporto e city card”, la proposta per un turismo smart di Luigi Albore Mascia

“Navetta per l’aeroporto e city card”, la proposta per un turismo smart di Luigi Albore Mascia


PESCARA, 7 maggio – Un collegamento facile, efficiente e veloce. Ovviamente da programmare mettendo a sistema le risorse di Tua e Saga. Una navetta diretta e dedicata dall’Aeroporto d’Abruzzo all’autostazione di Pescara, con orari compatibili con partenze e arrivi dei voli.

E’ la proposta che Luigi Albore Mascia, candidato consigliere comunale nella lista di Forza Italia, lancia per dare un nuovo impulso alla mobilità, sia essa cittadina, turistica che professionale.

“La navetta non dovrà assolutamente sovrapporsi, nel percorso, al servizio urbano – sottolinea Albore Mascia – Potrebbe arrivare fino agli ingressi dell’aeroporto limitatamente al tempo necessario per far salire e scendere i passeggeri, come in passato avveniva per il 38, e come avviene in ogni altro grande scalo. Ma, cosa più importante, dovrebbe arrivare in città sfruttando il percorso più veloce, l’asse attrezzato e il ponte Flaiano, in modo da far arrivare le persone in centro nel più breve tempo possibile. Dalla stazione ferroviaria sarà poi agevole raggiungere qualsiasi destinazione, in città e fuori”.

Un collegamento veloce che farebbe del nostro aeroporto una sorta di terzo scalo romano, sfruttando il sistema di trasporto pubblico via bus con la Capitale.

Un sostegno importante per il turismo, ma anche un aiuto significativo per i pescaresi:

“Sono molti professionisti che si spostano di frequente per lavoro, molti gli studenti, molti i genitori che raggiungono i loro figli – prosegue Albore Mascia – la navetta è una risposta concreta a tutti coloro che, utilizzando l’aeroporto, potranno tranquillamente lasciare l’auto a casa, con la sicurezza di tornare e trovare un mezzo che faciliterà il rientro in città. E, cosa ancora più importante, questo progetto sarà un ulteriore tassello per quel sistema di mobilità integrata che potrebbe “asciugare” il traffico promuovendo un utilizzo funzionale dei mezzi pubblici”.

Alla navetta potrebbe essere utile abbinare una card per fruire di servizi a prezzi agevolati, con sconti nei locali e visite gratuite nelle strutture espositive cittadine. Da ampliare, volendo, facendo rete con i principali centri turistici della nostra regione.

“Potremmo essere – conclude Albore Mascia – promotori di un’offerta capace di aggregare le risorse di un territorio vasto, che racchiude in un viaggio di poche ore mare, montagna, cultura e bellezze artistiche che, tutti insieme,  pochi territori possono vantare”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%